Close

New articles

«Pericolosi per i bambini piccoli»: sequestrati 120mila giocattoli

Maxi sequestro di giocattoli non a norma a La Spezia.

Con un’operazione congiunta dei funzionari dell'Agenzia Accise, Dogane e Monopoli di Stato, del Reparto Antifrode dell'Ufficio della Spezia e dei militari della Guardia di Finanza sono stati confiscati in via preventiva 122.300 articoli ritenuti non sicuri, destinati alla distribuzione nelle edicole e nei supermercati italiani.

I prodotti sarebbero composti da un materiale elastico che si rompe alla minima pressione causando la fuoriuscita di una sottile polvere bianca, che i più piccoli rischiano di ingerire.

I giocattoli, del valore commerciale complessivo di oltre 1 milione e 200mila euro, sono stati fabbricati in Cina e rimandano a forme e marchi di un franchise popolarissimo nella fascia prescolare.

Le analisi chimiche hanno accertato la loro non conformità alla direttiva Ue che disciplina le condizioni di sicurezza che i giocattoli introdotti nel mercato devono rispettare.

Produttore e importatore, entrambi italiani, sono stati denunciati.

«Pericolosi per i bambini piccoli»: sequestrati 120mila giocattoli

Maxi sequestro di giocattoli non a norma a La Spezia.

Con un’operazione congiunta dei funzionari dell'Agenzia Accise, Dogane e Monopoli di Stato, del Reparto Antifrode dell'Ufficio della Spezia e dei militari della Guardia di Finanza sono stati confiscati in via preventiva 122.300 articoli ritenuti non sicuri, destinati alla distribuzione nelle edicole e nei supermercati italiani.

I prodotti sarebbero composti da un materiale elastico che si rompe alla minima pressione causando la fuoriuscita di una sottile polvere bianca, che i più piccoli rischiano di ingerire.

I giocattoli, del valore commerciale complessivo di oltre 1 milione e 200mila euro, sono stati fabbricati in Cina e rimandano a forme e marchi di un franchise popolarissimo nella fascia prescolare.

Le analisi chimiche hanno accertato la loro non conformità alla direttiva Ue che disciplina le condizioni di sicurezza che i giocattoli introdotti nel mercato devono rispettare.

Produttore e importatore, entrambi italiani, sono stati denunciati.