Close

New articles

Migranti, muore bimba di 6 mesi nell'hotspot di Lampedusa

Tornano i naufragi di migranti a Lampedusa e mentre tanti migranti tentano ancora di sbarcare in Italia, oggi è morta una bimba di sei mesi in uno degli hotspot dell’isola siciliana. La piccola era arrivata nel centro per migranti nel pomeriggio di domenica insieme alla madre. Toccherà ai medici chiarire le cause del decesso.

Ma la tragedia sulla terra è collegata a quelle che troppo spesso si vedono anche in mare, dove si continuano a muovere diverse imbarcazioni dall’Africa fino all’Italia. Salgono infatti a tredici - a partire dalla mezzanotte - gli sbarchi a Lampedusa.

Dopo i 185 giunti nelle scorse ore sulla più grande delle Pelagie, altri 287 migranti hanno raggiunto l'isola. In 40, tra cui sette donne e quattro minori, sono stati rintracciati dai militari della guardia di finanza direttamente a terra a Cala Galera. Nessuna traccia, invece, dell'imbarcazione usata per la traversata. La motovedetta della Capitaneria di porto ha intercettato a 17 miglia dal porto su un barchino lasciato alla deriva 36 persone, tra cui tre donne e due minori. Sbarco autonomo, l'ottavo della giornata, per 41 migranti rintracciati a Cala Francese dai finanzieri. Tra loro anche sette donne e sei minori.

Sono stati, invece, gli uomini della capitaneria di porto a rintracciare a circa 19 miglia dall'isola su un'imbarcazione lasciata alla deriva 23 persone (tra cui quattro donne e due minori) e a circa 14 miglia una carretta del mare con 38 migranti (tra cui dieci donne e tre minori). Lo sbarco numero undici ha condotto sulla più grande delle Pelagie i 31 superstiti, tra cui otto donne e due minori, dell'ennesimo naufragio. La motovedetta Cp324 della Capitaneria di porto li ha intercettati a una decina di miglia dalle coste dell'isola recuperando anche un cadavere. Ai soccorritori i migranti hanno raccontato di alcuni compagni di viaggio che mancherebbero all’appello.

Gli ultimi due gruppi approdati al molo Favaloro - 38 e 40 migranti - sono stati rintracciati dai finanzieri rispettivamente a 21 miglia e a 16 miglia dall'isolotto di Lampione su due barchini lasciati alla deriva. Tra loro anche 24 donne e 10 minori. Con la nuova ondata di sbarchi torna a riempirsi l'hotspot di Lampedusa dove si trovano al momento oltre 760 migranti. In serata, su disposizione della Prefettura di Agrigento, 80 circa lasceranno il centro per essere imbarcati sul traghetto di linea diretto a Porto Empedocle.

Migranti, muore bimba di 6 mesi nell'hotspot di Lampedusa

Tornano i naufragi di migranti a Lampedusa e mentre tanti migranti tentano ancora di sbarcare in Italia, oggi è morta una bimba di sei mesi in uno degli hotspot dell’isola siciliana. La piccola era arrivata nel centro per migranti nel pomeriggio di domenica insieme alla madre. Toccherà ai medici chiarire le cause del decesso.

Ma la tragedia sulla terra è collegata a quelle che troppo spesso si vedono anche in mare, dove si continuano a muovere diverse imbarcazioni dall’Africa fino all’Italia. Salgono infatti a tredici - a partire dalla mezzanotte - gli sbarchi a Lampedusa.

Dopo i 185 giunti nelle scorse ore sulla più grande delle Pelagie, altri 287 migranti hanno raggiunto l'isola. In 40, tra cui sette donne e quattro minori, sono stati rintracciati dai militari della guardia di finanza direttamente a terra a Cala Galera. Nessuna traccia, invece, dell'imbarcazione usata per la traversata. La motovedetta della Capitaneria di porto ha intercettato a 17 miglia dal porto su un barchino lasciato alla deriva 36 persone, tra cui tre donne e due minori. Sbarco autonomo, l'ottavo della giornata, per 41 migranti rintracciati a Cala Francese dai finanzieri. Tra loro anche sette donne e sei minori.

Sono stati, invece, gli uomini della capitaneria di porto a rintracciare a circa 19 miglia dall'isola su un'imbarcazione lasciata alla deriva 23 persone (tra cui quattro donne e due minori) e a circa 14 miglia una carretta del mare con 38 migranti (tra cui dieci donne e tre minori). Lo sbarco numero undici ha condotto sulla più grande delle Pelagie i 31 superstiti, tra cui otto donne e due minori, dell'ennesimo naufragio. La motovedetta Cp324 della Capitaneria di porto li ha intercettati a una decina di miglia dalle coste dell'isola recuperando anche un cadavere. Ai soccorritori i migranti hanno raccontato di alcuni compagni di viaggio che mancherebbero all’appello.

Gli ultimi due gruppi approdati al molo Favaloro - 38 e 40 migranti - sono stati rintracciati dai finanzieri rispettivamente a 21 miglia e a 16 miglia dall'isolotto di Lampione su due barchini lasciati alla deriva. Tra loro anche 24 donne e 10 minori. Con la nuova ondata di sbarchi torna a riempirsi l'hotspot di Lampedusa dove si trovano al momento oltre 760 migranti. In serata, su disposizione della Prefettura di Agrigento, 80 circa lasceranno il centro per essere imbarcati sul traghetto di linea diretto a Porto Empedocle.